Ss. Trinità dei Pellegrini

  Roma (RM)

  Via dei Pettinari 36/A


Descrizione chiesa:

Nel 1540, per iniziativa di Filippo Neri, un gruppo di laici iniziò a riunirsi nella chiesa romana di San Girolamo alla Carità per portare avanti iniziative caritatevoli.

La forte crescita del numero degli associati spinse Neri a dare uno status canonico alla sua associazione, e papa Paolo III la riconobbe come Confraternita della Santissima Trinità del Sussidio. Per il giubileo del 1550, la confraternita si assunse l'onere di ospitare presso una propria casa i pellegrini, con particolare riguardo per coloro che giungevano da più lontano.

Terminato l'anno santo, il sodalizio rivolse le proprie cure ai malati poveri che, dimessi dagli ospedali cittadini, non avevano dove passare la convalescenza.
Nel 1558 papa Paolo IV le assegnò l'uso perpetuo della chiesa di San Benedetto in Arenula, edificio menzionato già in un documento di papa Urbano III del 1186, che versava in condizioni molto precarie; nel 1559 la confraternita acquistò nei dintorni della chiesa una casa da adibire ad ospedale-ospizio.

Il giubileo del 1575 vide ospitati nelle strutture della Confraternita più di 180 000 persone.
Quando papa Gregorio XIII nel 1579 donò definitivamente la chiesa alla confraternita, essa possedeva numerose case e immobili nella zona.

[fonte]


Non ci sono ancora recensioni su questa chiesa, fanne una tu cliccando sul bottone qui sopra

  Registrati ora in un minuto

  Ti interessa vedere altre Chiese in Lazio   (elenco completo)

S. Volto di Gesù
S. Volto di Gesù

Roma (Roma)

  Vedi Scheda Chiesa

S. Agata dei Goti
S. Agata dei Goti

Roma (Roma)

  Vedi Scheda Chiesa

S. Maria in Publicolis
S. Maria in Publicolis

Roma (Roma)

  Vedi Scheda Chiesa

Trasfigurazione di Gesù
Trasfigurazione di Gesù

Roma (Roma)

  Vedi Scheda Chiesa


Aziende specializzate in matrimoni

organizzazione matrimonio

Copyright  2014 Vogliosposarti.it - Piva 02648171201